Seggiolini auto Isofix, guida completa, foto, video, migliori

1
2
3
4
5
Prodotto
Bébé Confort Titan Seggiolino Auto 9-36 Kg, Gruppo 123 Cresce con il Tuo Bambino dai 9 Mesi fino ai 12 Anni, Isofix con Top Tether, Reclinabile, Colore Nero (Nomad Black)
Kinderkraft Expander - Seggiolino auto per bambini con Isofix, da 15 a 36 kg, colore: Grigio
Bébé Confort RodiFix AirProtect Seggiolino Auto 15-36 kg, Gruppo 2/3 per Bambini dai 3.5 ai 12 Anni, Reclinabile, Isofix, Nero (Nomad Black)
Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle, per Bambini da 3 a 12 Anni (15-36kg), Nero/Grigio (Crystal Black)
Cybex Silver Solution M-Fix SL Seggiolino per Auto, Gruppo 2/3 (15-36 Kg)
Immagine
Bébé Confort Titan Seggiolino Auto 9-36 Kg, Gruppo 123 Cresce con il Tuo Bambino dai 9 Mesi fino ai 12 Anni, Isofix con Top Tether, Reclinabile, Colore Nero (Nomad Black)
Kinderkraft Expander - Seggiolino auto per bambini con Isofix, da 15 a 36 kg, colore: Grigio
Bébé Confort RodiFix AirProtect Seggiolino Auto 15-36 kg, Gruppo 2/3 per Bambini dai 3.5 ai 12 Anni, Reclinabile, Isofix, Nero (Nomad Black)
Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle, per Bambini da 3 a 12 Anni (15-36kg), Nero/Grigio (Crystal Black)
Cybex Silver Solution M-Fix SL Seggiolino per Auto, Gruppo 2/3 (15-36 Kg)
Criteri di valutazione
Omologazione9.5
Sicurezza e compatibilità9.6
Comfort9.7
Pulizia9.6
Qualità Prezzo9.5
Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo9.8
Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9.4
Pulizia9.4
Qualità Prezzo9.3
Omologazione9
Sicurezza e compatibilità9.7
Comfort9.7
Pulizia8.8
Qualità Prezzo8.8
Omologazione10
Sicurezza e compatibilità9
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo8.5
Voto Finale
9.6/10
9.4/10
9.4/10
9.2/10
9.2/10
1
Prodotto
Bébé Confort Titan Seggiolino Auto 9-36 Kg, Gruppo 123 Cresce con il Tuo Bambino dai 9 Mesi fino ai 12 Anni, Isofix con Top Tether, Reclinabile, Colore Nero (Nomad Black)
Immagine
Bébé Confort Titan Seggiolino Auto 9-36 Kg, Gruppo 123 Cresce con il Tuo Bambino dai 9 Mesi fino ai 12 Anni, Isofix con Top Tether, Reclinabile, Colore Nero (Nomad Black)
Criteri di valutazione
Omologazione9.5
Sicurezza e compatibilità9.6
Comfort9.7
Pulizia9.6
Qualità Prezzo9.5
Voto Finale
9.6/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
2
Prodotto
Kinderkraft Expander - Seggiolino auto per bambini con Isofix, da 15 a 36 kg, colore: Grigio
Immagine
Kinderkraft Expander - Seggiolino auto per bambini con Isofix, da 15 a 36 kg, colore: Grigio
Criteri di valutazione
Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo9.8
Voto Finale
9.4/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
3
Prodotto
Bébé Confort RodiFix AirProtect Seggiolino Auto 15-36 kg, Gruppo 2/3 per Bambini dai 3.5 ai 12 Anni, Reclinabile, Isofix, Nero (Nomad Black)
Immagine
Bébé Confort RodiFix AirProtect Seggiolino Auto 15-36 kg, Gruppo 2/3 per Bambini dai 3.5 ai 12 Anni, Reclinabile, Isofix, Nero (Nomad Black)
Criteri di valutazione
Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9.4
Pulizia9.4
Qualità Prezzo9.3
Voto Finale
9.4/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
4
Prodotto
Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle, per Bambini da 3 a 12 Anni (15-36kg), Nero/Grigio (Crystal Black)
Immagine
Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle, per Bambini da 3 a 12 Anni (15-36kg), Nero/Grigio (Crystal Black)
Criteri di valutazione
Omologazione9
Sicurezza e compatibilità9.7
Comfort9.7
Pulizia8.8
Qualità Prezzo8.8
Voto Finale
9.2/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
5
Prodotto
Cybex Silver Solution M-Fix SL Seggiolino per Auto, Gruppo 2/3 (15-36 Kg)
Immagine
Cybex Silver Solution M-Fix SL Seggiolino per Auto, Gruppo 2/3 (15-36 Kg)
Criteri di valutazione
Omologazione10
Sicurezza e compatibilità9
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo8.5
Voto Finale
9.2/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato

Si tratta di una tipologia di sistema di ritenuta inserito di fabbrica nei nuovi modelli di autovettura e immediatamente individuabile nelle piccole asole nei sedili posteriori con la scritta ‘Isofix’. Il sistema di sicurezza Isofix è infatti direttamente agganciato alla carrozzeria del veicolo e supportato da ulteriori sistemi per ridurre il movimento del seggiolino, il ribaltamento, in caso di impatto e urto, come la gamba di supporto e il Top Tether.

Dal 2006 ogni modello di auto nasce con il sistema di ritenuta Isofix per il trasporto bimbi – universale nelle vetture europee – con l’obiettivo di ridurre il rischio di morte/ferimento durante i sinistri, la riduzione delle sollecitazioni di capo e collo e colpo di frusta. In base ai crash test, questo sistema di ritenuta permetterebbe di ottenere maggiori risultati rispetto all’aggancio ordinario con le sole cinture standard della vettura.

Come è fatto il sistema Isofix

Non vi sono differenze nelle caratteristiche estetiche o di struttura del seggiolino: navicella o ovetto dalla nascita e fino ai 10-13 kg, con installazione trasversale e nel senso di marcia per il primo; sedile anteriore o posteriore rivolto nel verso contrario al senso di marcia per il secondo, ma solo fino ai 9 kg (15 mesi); cinturine interne con antiscivolo, spartigambe, protezioni laterali con poggiatesta e opzionali come i braccioli. A seguire, per i più grandicelli dopo i 13 kg, la classica forma a poltroncina per viaggiare come gli adulti. Con un’unica differenza: l’allaccio tradizionale prevede l’aggancio del seggiolino con le cinture di sicurezza del veicolo; il sistema Isofix consente il bloccaggio del dispositivo direttamente al sedile posteriore collegato all’auto stessa, oltre all’ancoraggio superiore per aumentare il fissaggio del dispositivo all’auto.

Con il sistema Isofix, il dispositivo è direttamente agganciato alla scocca del veicolo: il seggiolino è così ancorato al telaio della vettura tramite un sistema di connettori rigidi. Il sistema Isofix è dotato di 5 punti di ancoraggio da allacciare al sedile posteriore con le cinture di sicurezza del veicolo o mediante le asole, piccole strisce di tessuto, con la scritta identificativa ‘Isofix’ predisposte nella vettura.

Il seggiolino viene installato tramite il collegamento dei connettori del dispositivo a quelli presenti nel telaio dell’auto e presenti tra lo schienale e il pianale del sedile posteriore: l’aggancio effettuato con due anelli di metallo installati sulla linea di giunzione tra schienale e sedile della vettura – crea una una connessione diretta tra il seggiolino e la carrozzeria che ne riduce completamente il movimento.

La stabilità dell’Isofix è data dalla sua struttura e tipologia di omologazione:

  • un ancoraggio diretto con due punti universali di aggancio sul sedile posteriore
  • un terzo punto che aumenta la stabilità del dispositivo, il Top Tether che blocca il seggiolino nel movimento in avanti. Un sistema di bloccaggio e ancoraggio al pavimento del veicolo per ridurre il ribaltamento e la rotazione del dispositivo. Si tratta di un anello di metallo che può trovarsi dietro lo schienale del sedile, sulla cappelliera o nel bagagliaio, sempre indicato con un ‘logo’.

Nell’etichetta infografica troverete la dicitura: ‘omologazione universale’.

Non tutte le auto però sono dotate del terzo punto di ancoraggio Isofix, ma ne presentano obbligatoriamente due. La tipologia Isofix con dicitura di ‘omologazione ‘semiuniversale’ non presenta il punto di ancoraggio superiore, ma il seggiolino è assicurato alla sua base e al pavimento della vettura tramite un terzo punto di ancoraggio.

Attenzione però perché le due tipologie di omologazione, anche se entrambe Isofix, non sono compatibili e non possono essere installate su auto che non presentino la stessa dicitura.

Il bimbo è poi assicurato con le cinturine interne al seggiolino e lo spartigambe antiscivolo diventando parte del veicolo e evitando il rischio che in caso di urto sbalzi fuori dal seggiolino e riducendo le sollecitazioni di capo e collo dovute in parte anche allo spostamento del seggiolino durante una frenata, un urto, impatto. Le cinture, se non agganciate correttamente potrebbero infatti non trattenere il dispositivo.

L’installazione con le clip Isofix – i connettori di cui abbiamo parlato sopra – permette di collocare e rimuovere il seggiolino facilmente in caso di trasferimento su altra vettura che – ricordiamo – deve essere compatibile, ovvero dotata del sistema Isofix. Molti modelli di Isofix consentono anche di verificare la correttezza di installazione, con le delle colorazioni che ne indicano se il dispositivo è ben posizionato e allacciato.

Cosa dice la normativa?

  1. Nella sua prima fase di modifiche, la normativa R129 I-Size che utilizza i parametri dell’altezza del bimbi e non il suo peso per definire su quale gruppo di seggiolino deve viaggiare, aveva introdotto l’obbligo di installazione del sistema Isofix sui dispositivi per il trasporto bimbi fino ai 105 cm di altezza.
  2. La seconda fase interessa i bimbi dai 100 cm di statura e fino ai 150. Il sistema Isofix non sarà più obbligatorio, ma si potrà decidere – anche in relazione alla propria vettura – se installare il seggiolino auto con il sistema Isofix e cinture di sicurezza o utilizzare le sole cinture di sicurezza del veicolo per allacciare il dispositivo.
  3. I gruppi 2 e 3 e i seggiolini flessibili 1-2 e 3, anche se dotati di Isofix, utilizzano come terzo punto di bloccaggio le cinture stesse del veicolo e non il Top tether o il piede di supporto. In questo caso si tratta dunque di un sistema semi-universale chiamato ‘sistema Fix‘.

L’omologazione Isofix ECE R44/04 è al momento prevista esclusivamente per i seggiolini auto del gruppo 0+ e 1. Per la tipologia semiuniversale è previsto il piede di supporto che costituisce il terzo punto di ancoraggio da installare al pavimento della vettura.

Compatibilità con Isofix

Se nella vostra auto è presente il sistema di ritenuta Isofix, dovrete acquistare un seggiolino che sia compatibile, in relazione alla dicitura ‘Universale’ o Semiuniversale’, come spiegato sopra. Ma cosa troverete nell’infografica dell’etichetta del seggiolino? Osservate qui sotto:

  1. ECE R44/04, Universale,aggancio con cinture di sicurezza della vettura
  2. Isofix Universale, allaccio con agganci Isofix e Top Tether
  3. Semi-universale, aggancio con cinture di sicurezza e componenti aggiuntivi, per es. il piede di supporto
  4. Specifico, installazione esclusiva su quella tipologia di auto
  5. I-Size installazione tramite cinture di sicurezza dell’auto e nel senso contrario a quello di di marcia.

Un seggiolino omologato deve necessariamente avere una di queste 3 sigle, e se non presente, significa che il dispositivo non rispetta il regolamento in materia di trasporto bimbi:

  • ECE R44-03
  • ECE R44
  • ECE R44-02

Anche se considerato il sistema di ritenuta più sicuro al momento, non è però possibile acquistare un seggiolino con questa modalità di allaccio, se la vostra auto non è compatibile. Seggiolino e sistema di ritenuta del veicolo devono essere completamente corrispondenti, informazione presente nell’etichetta infografica, necessaria per la sicurezza del vostro bimbo durante il viaggio, ma anche per la corretta installazione.

Il sistema Isofix è il più sicuro?

È proprio la sua struttura ad aumentarne la sicurezza e la stabilità, oltre alla possibilità di installazione di strumenti aggiuntivi per bloccare maggiormente il seggiolino alla vettura. Il sistema Isofix è parte integrante del veicolo – essendo collegato direttamente alla scocca – e l’installazione avviene tramite il collegamento dei connettori del seggiolino a quelli presenti nel telaio/carrozzeria. Questi ultimi sono poi allacciati tra lo schienale del sedile di allocazione e il pianale stesso. Il bimbo è poi all’interno della poltroncina del seggiolino assicurato con le cinturine di sicurezza.

Il sistema Isofix è l’ultimo sistema di ritenuta creato per l’ancoraggio del seggiolino all’auto, evitando che questo si sposti si ribalti, faccia sbalzare dall’auto il bimbo, grazie anche all’installazione del Top Tether, un’asta che consente l’ancoraggio al pavimento, antiribaltamento e rotazione. La sicurezza viene definita con l’installazione del seggiolino in relazione anche ai consigli dei Crash Test che hanno individuato il sistema Isofix tra i maggiormente sicuri, aiutati anche dalla collocazione del dispositivo nel sedile posteriore centrale o in quello laterale destro.

  • Installazione nella posizione centrale  – la più consigliata – per ridurre l’impatto laterale, ma resta la zona centrale libera per il movimento del bimbo durante un urto
  • nel sedile posteriore destro, in considerazione della nostra guida a sinistra, il bimbo risulta protetto in caso di impatto frontale o laterale, ma sempre più esposto nel caso di urto laterale destro.

Dalla nascita e fino ai 9 kg di peso, o fino ai 15 mesi, è consigliabile installare il seggiolino del gruppo 0+ rivolto nel senso contrario di marcia e disinstallando l’airbag se collocate il bimbo nel sedile anteriore dell’auto. Con il sistema di ritenuta Isofix che consente il perfetto bloccaggio con le cinture e l’ancoraggio con i componenti aggiuntivi, il dispositivo nella sua completezza risulta essere più sicuro che con gli altri sistemi di ritenuta.

Considerate comunque che dai 15 mesi in poi o superati i 9/10 kg, l’ovetto dovrà essere agganciato al sedile posteriore e posizionato nel senso di marcia ordinario. Non potrà più viaggiare nel sedile anteriore.

È inoltre possibile agganciare fino a tre seggiolini anche con il sistema Isofix. Le auto con questa tipologia di bloccaggio sono dotate di almeno 2 sistemi di aggancio per l’installazione di almeno due seggiolini (tre porte). Le auto famigliari consentono l’allaccio anche del terzo dispositivo, ma devono essere dotate dei tre sedili separati. Il seggiolino che sarà installato nel sedile centrale può non avere il paraurti agganciato verso l’interno della vettura e non quello rivolto in direzione della portiera.

Cosa dicono i crash test

La possibilità di bloccare direttamente alla vettura il dispositivo, e non di posizionarlo nel sedile posteriore e fermarlo con una base o con le sole cinture di sicurezza è la modalità di ritenuta tramite la quale il seggiolino con sistema Isofix risulta più sicuro. Si consideri inoltre che oltre a restare fermo perché allacciato al telaio della vettura, viene anche ancorato a terra e nella parte superiore, in modo che oltre a non muoversi, non si ribalti in avanti al momento della frenata; che la riduzione del movimento del dispositivo faccia sentire meno su capo e collo le sollecitazioni dell’impatto.

In relazione agli ultimi crash test, Isofix risulta tra i più sicuri e i meglio conservati durante le prove/test di impatto frontale e laterale. È necessario anche far presente che in base ai risultati dei crash test delle aziende tedesche preposte all’analisi della sicurezza dei dispositivi di ritenuta, è emerso che se l’installazione dei punti Top tether sul seggiolino e la vettura non è corretta, sale il rischio di un allaccio troppo rigido per una resistenza adeguata in caso di impatto o urto durante un sinistro – non si riferisce dunque ad una frenata bruca, per es. Durante alcune prove con impatto laterale, il seggiolino con questa tipologia di punto di ancoraggio si è spezzato in due parti, mettendo in evidenza come il sistema di blocco riduce la percentuale di rischio di ribaltamento o le sollecitazioni di capo e collo, ma se il dispositivo si spezza, questi vantaggi vengono meno.

Ricordate inoltre che nella riduzione del rischio di ferimento, non è importante solamente il sistema di bloccaggio o ancoraggio, ma anche gli oggetti presenti in auto, che durante l’impatto si muovono. Nel pavimento in cui è fissato il piedi di appoggio, non devono essere presenti vani portaoggetti o altre strumentazioni, così come all’interno dell’abitacolo è necessario che ci siano meno oggetti ‘pesanti’ possibile (anche un oggetto leggero, con la forza dell’urto, può trasformarsi in qualcosa di pericoloso e in grado di ferire i passeggeri).

Quanto costa

I seggiolini con sistema di ritenuta Isofix non hanno un costo superiore alle tipologie e ai gruppi indicati in relazione al peso dei bambini. Potrebbero esserci delle differenze sui modelli con caratteristiche opzionali, come per esempio le poltroncine con tessuti di fabbricazione particolari con sistema traspirante o anche sfoderabili e lavabili; braccioli o marche di case produttrici rinomate per la vendita di dispositivi per la ritenuta auto. I costi si aggirano intorno alle 100 e fino alle 500 euro, in considerazione che i componenti di ancoraggio come il Top tether o la gamba di appoggio devono essere acquistati a parte, andando a influire sui prezzi, ma non in sé sulla struttura del seggiolino rispetto a quelli non dotati di Isofix.

Per acquistare un buon seggiolino con sistema Isofix, con ottima soluzione di qualità-prezzo bisognerà però spendere dalle 120 alle 150 euro: il Top Tether ha un costo a partire dalle 45 euro, e allo stesso modo il piedi di appoggio non costa meno di 50 euro. Alcuni modelli con Isofix prevedono in dotazione uno di questi due componenti aggiuntivi per il bloccaggio, e il costo del seggiolino si aggira intorno alle 180 euro, ma questo è da considerarsi un prezzo mediano, ma può salire alle 200-250 euro, (per i modelli del gruppo o/1) ma anche 350-400 euro (se si tratta di modelli del gruppo 0 e 0 +). Si tratta infatti di sistemi di bloccaggio e ancoraggio che consentono di ottenere un’installazione corretta del dispositivo e che avvisa anche nel momento in cui si sta sbagliando: molti modelli presentano delle colorazioni indicative dalla corretta installazione e sono completamente regolabili in base all’altezza del sedile dell’auto.

Migliori seggiolini auto del 2019 con attacco Isofix, la classifica

1 Bébé Confort Titan Seggiolino Auto 9-36 Kg, Gruppo 123 Cresce con il Tuo Bambino dai 9 Mesi fino ai 12 Anni, Isofix con Top Tether, Reclinabile, Colore Nero (Nomad Black)

Omologazione9.5
Sicurezza e compatibilità9.6
Comfort9.7
Pulizia9.6
Qualità Prezzo9.5
Giudizio Complessivo
9.6/10
Prezzo Consigliato

229.00

Parliamo indubbiamente di uno dei migliori prodotti presenti oggi sul mercato dell’infanzia, a cui si possono muovere ben poche critiche: il Bébé Confort Titan Nomad è un seggiolino per auto eccellente per sicurezza e comodità proposti alla clientela, realizzato con le tecnologie più innovative a disposizione e con una scelta accuratissima dei materiali, che giustificano il prezzo di costo non proprio economico. Ma se è vero che la qualità si paga,…

Pregi e Difetti
Dati Principali

2 Kinderkraft Expander – Seggiolino auto per bambini con Isofix, da 15 a 36 kg, colore: Grigio

Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo9.8
Giudizio Complessivo
9.4/10
Prezzo Consigliato

89.95

Il Kinderkraft Expander è un seggiolino auto consigliabile sotto punti di vista, sia per sicurezza che per comodità. La presenza del sistema Isofix e della tecnologia di espansione laterale, garantisce un notevole comfort sia in fase di montaggio che durante l’utilizzo. In più l’utile cassetto porta oggetti, collocato sotto la seduta, è un accessorio ideale per contenere piccoli oggetti e riviste da utilizzare durante i vostri viaggi. Il seggiolino è…

Pregi e Difetti
Dati Principali

3 Bébé Confort RodiFix AirProtect Seggiolino Auto 15-36 kg, Gruppo 2/3 per Bambini dai 3.5 ai 12 Anni, Reclinabile, Isofix, Nero (Nomad Black)

Omologazione9.4
Sicurezza e compatibilità9.3
Comfort9.4
Pulizia9.4
Qualità Prezzo9.3
Giudizio Complessivo
9.4/10
Prezzo Consigliato

169.00 149.00

Possiamo concludere la nostra recensione del seggiolino da auto regolabile RodiFix AirProtect del marchio Bèbè Confort , riassumendo in breve quelle che sono le sue qualità migliori e caratteristiche più interessanti. Questo seggiolino da auto ha una struttura realizzata con degli ottimi materiali che risulta quindi resistente e stabile ma anche leggere e quindi facile sia da spostare che da installare. La forma ergonomica del seggiolino e l’imbottitura morbida, oltre…

Pregi e Difetti
Dati Principali

4 Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle, per Bambini da 3 a 12 Anni (15-36kg), Nero/Grigio (Crystal Black)

Omologazione9
Sicurezza e compatibilità9.7
Comfort9.7
Pulizia8.8
Qualità Prezzo8.8
Giudizio Complessivo
9.2/10
Prezzo Consigliato

75.00 51.90

Leggero ed agevole da spostare – grazie anche alla pratica maniglia – Peg Perego Seggiolino da Viaggio 2-3 Shuttle è un prodotto da poter adoperare per un periodo di tempo superiore rispetto agli altri seggiolini poiché è omologato dai 3 ai 12 anni; composto solo dalla base, risulta indicato per i bambini più grandi, dalla struttura fisica già adatta all’utilizzo delle cinture dell’auto. Di ottima fattura, è estremamente confortevole e…

Pregi e Difetti
Dati Principali

5 Cybex Silver Solution M-Fix SL Seggiolino per Auto, Gruppo 2/3 (15-36 Kg)

Omologazione10
Sicurezza e compatibilità9
Comfort9
Pulizia9.5
Qualità Prezzo8.5
Giudizio Complessivo
9.2/10
Prezzo Consigliato

216.90

In conclusione possiamo dire che il seggiolino Cybex Silver 517001367 Solution M-Fix SL Scuderia Ferrari è un ottimo prodotto con un buon rapporto qualità-prezzo. Sicuro e confortevole, questo seggiolino è stato progettato per andare incontro alle esigenze di sicurezza e comodità dei bambini e anche dei genitori. Il doppio sistema di fissaggio al veicolo (cintura di sicurezza e sistema ISOFIX Connect) garantiscono la stabilità del seggiolino e i dispositivi anti-urto…

Pregi e Difetti
Dati Principali

Docente di materie letterarie e latino, con esperienza di insegnamento all’estero nelle classi SEGPA di italiano LS e L2; insegnante di sostegno nella secondaria di II grado e assistente di lingua inglese e di accompagnamento educativo indirizzato a soggetti con gravi difficoltà scolastiche e rischio abbandono; tecnico dei servizi educativi e marketing con funzione di promozione esterna in siti culturali; redattore e gestione di contenuti informativi/multimediali e guide informative on-line, critico letterario per lavoro ma sopratutto per passione.

7094 6972 6965 6774 6856 7859 6987 7098 7197 7413
Back to top
Migliori Seggiolini per Auto